Carello  

Non ci sono prodotti

Spedizione 0,00 CHF
IVA 0,00 CHF
Totale 0,00 CHF

i prezzi si intendono IVA compresa

Carello

Verifica

Specialità

PANETTONICi sono 3 prodotti.

Il panettone è uno dei prodotti dolciari più intriganti una volta conosciuta la sua lavorazione. La chiave di volta per la riuscita di una pasta lievitata è racchiusa per buona parte nel lievito madre (o lievito biologico) che determina lo sviluppo dell’impasto e degli aromi. La “madre”, com’è chiamato il lievito naturale è composta da miliardi di microrganismi vivi. Ogni pasticciere è geloso del proprio lievito, lo nutre periodicamente con dei rinfreschi per mantenerlo in vita e in salute per assicurargli quella ”forza” che gli permetterà di Far crescere un impasto di molti chili.

Ci vuole tempo e pazienza

La lavorazione del panettone è molto lunga e complessa, può protrarsi dalle 24 alle 36 ore.

Una volta accertatosi che il lievito madre sia in perfetta forma il pasticciere può iniziare la produzione. Dapprima effetua tre rinfreschi scanditi da circa tre ore e mezza di lievitazione tra l’uno e l’altro. Seguono quindi il primo impasto (o impasto serale) che viene messo a lievitare per altre dieci ore e poi l’impasto finale. Finalmente la pasta può essere divisa negli appositi stampi di carta dove però vi rimarrà altre quattro-cinque ore in lievitazione prima di entrare in forno.

Una volta cotto, il panettone, viene appeso “a testa all’ingiù” per evitare che si riassesti, a raffreddare per circa otto ore.

A prodotto finito il panettone raggiungerà cinque o sei volte il suo volume iniziale a dipendenza della quantità di frutta aggiunta. Per gustarne a pieno gli aromi é bene consumarlo entro un mese ad una temperatura ambiente non inferiore a 20°c.

Alchimia dolciaria

Seppur siamo nel duemila, la riuscita di un buon panettone artigianale è ancora legata ad una sorta di alchimia dolciaria, dove cio che conta è’ l’abilità dei pasticciere: l’arte e la capacità di “sentire”, ossia entrare in simbiosi con gli ingredienti e con la loro progressiva trasformazione.

Storia

Diffusosi dall’area italiana lombarda nel 1400 è il dolce simbolo del natale, della prosperità e dell’amicizia. ln Canton Ticino è tuttavia una delle specialità dolciarie più esportata tutto l’anno alla stessa stregua degli amaretti.